news-cracovia

Un altro esempio di eccellenza padovana spunta nel panorama economico del Nord Est, e non si tratta di un settore di ricerca o produttivo, dove le università e le industrie del territorio ci hanno abituato a risultati di tutto rispetto, ma di know how, competenze e servizi avanzati.
Si tratta di Modulo Group, società di consulenza, formazione e ricerca del personale con sedi a Padova, Treviso, Bergamo e Milano che dopo 22 anni di attività e collaborazione con aziende di primaria importanza in tutta Italia , ha aperto la sua prima filiale estera in Polonia: Modulo Group POLSKA, con sede a Cracovia.
Una scelta precisa e voluta, proprio perché, questa città ricca di relazioni antiche e attuali con il Veneto (c’è persino una Piazza dei Signori con il Salone), risulta essere la testa di ponte per un mercato europeo a stretto rapporto con la Germania e la Rep. Ceca.
Molte sono le aziende italiane che già da parecchi anni hanno implementato i propri impegni in Polonia e già da 6/7 anni Modulo Group è stata al loro fianco nell’individuazione delle strategie, negli start up e nella gestione del recruiting.
Tutti questi anni di esperienza ora divengono un know how consolidato, fondamentale per competere in una realtà economica con molteplici plus: un mercato in espansione con c.a. 40M di abitanti, uno dei principali treni d’Europa con un PIL in crescita del 3.9%, dove l’Italia rappresenta già il terzo partner commerciale con 9 Mld €, con un parco risorse estremamente dinamico e preparato ed in posizione geograficamente strategica per i collegamenti con il resto dell’EU.
Il progetto industriale che Modulo Group intende sviluppare con la Polonia sarà dunque nelle due direzioni: dare assistenza alle aziende italiane che vogliono insediarsi o che sono già presenti, ma anche fornire un servizio competitivo a tutte le imprese europee, Germania in testa, che necessitano di una risposta a dei bisogni di servizi evoluti e complessi che una nazione economicamente ancora “adolescente” non riesce ad avere.
Non per nulla il motto in questa avventura di Modulo Group, è stato proprio “Il territorio è cambiato”: la globalizzazione ci porta a sviluppare rapidamente l’internazionalizzazione di aziende anche di piccole dimensioni e chiudersi ad opportunità estere, significa chiudersi al presente e non solo al futuro.
“Certo, non dimentichiamo le nostre radici”, “le nostre sedi italiane rimangono più operative che mai e sono la spina dorsale di Modulo Group, ma anche la struttura più consolidata ha bisogno di novità intelligenti per aumentare la propria competitività”; considerando che stiamo parlando con il Presidente di un Gruppo che per 22 anni consecutivi chiude in crescita il proprio bilancio, ci siamo permessi di richiedere un consiglio per le aziende del territorio:
“Non smettere mai di essere coraggiosi” ci ha risposto “Non avventati, ma coraggiosi”.