IMG_2431b_zps60cc4b64

Tra le attività quotidiane di un headhunter c’è il costante monitoraggio del mercato di lavoro. Per portare avanti al meglio l’executive search è fondamentale riuscire a percepire qualsiasi tipo di segnale, anche quello più piccolo.

Dall’ISTAT in questi giorni ci giunge invece una notizia che non è un solo un segnale forte, ma soprattutto una notizia in grado di trasmettere fiducia alle aziende ed aiutarle a rimettersi in gioco effettuando una ricerca e selezione di personale qualificato, facendo entrare nuova linfa nel proprio organico.

Questa notizia si inserisce assieme alle altre che puntualmente stiamo pubblicando, in un quadro ben preciso: l’estate 2016 ha portato con se non solo la bella stagione ma anche positività nel mercato del lavoro.

L’ISTAT infatti indica che il comparto dell’agricoltura ha un segnato nel 2015 una crescita, positiva e non sono stati da meno i comparti del commercio, dei trasporti e delle costruzioni.

Tutto questo ha generato un effetto positivo anche nell’occupazione. L’aumento maggiore infatti si osserva proprio nelle regioni del Mezzogiorno con un +1,5%.

“È una conferma che nel 2015 l’economia e l’occupazione hanno ripreso a crescere dopo lunghi anni di crisi” commenta il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti.

Fonte: Istat: “Il Pil del Sud Italia torna a crescere dopo 7 anni di cali consecutivi”. E’ boom anche per l’occupazione: più 1,5 per cento nel Mezzogiorno