Head Hunter e Ricerca e Selezione personale qualificato | Padova Milano | ModuloGroup

di Claudio Fasola

One Day, One Goal, One Vision. Un progetto per trasformare i valori in competitività realizzato da Modulo Group, specializzata oltre che nell’Executive Search, nel Management Training, anche nella consulenza direzionale.
Ecco la seconda parte di un progetto giunto al successo grazie alla giusta scelta del partner.

Una proposta di intervento
Per illustrare la traduzione delle linea guida in un progetto andremo ad illustrare un intervento formativo realizzato da Modulo Group per una importante azienda del settore automotive.
La Società nata in Italia con plant produttivi in Nord Africa ed Est Europa, acquisita da alcuni anni da una multinazionale giapponese, aveva la necessità di promuovere nel middle management operante nelle varie sedi i valori chiave che la controllante giapponese incarna e promuove da centinaia di anni.
Il primo passaggio è stato l’acquisizione e la comprensione dei valori che la capofila voleva veicolare. L’attività non si è limitata al semplice scambio di informazioni, ma ha richiesto una conoscenza intima fra le parti andando ad acquisire in dettaglio la storia e l’identità della multinazionale. La profonda comprensione della storia e degli eventi dell’Organizzazione preserva il progetto dal rischio di apparire stridente o di suonare falso e preconfezionato alle persone che verranno coinvolte. Le parole che andranno a risuonare nell’intervento debbono appartenere alla cultura aziendale della società cliente, non deve essere percepita nessuna distanza fra le parti coinvolte. Solo dando rispetto ai valori del cliente è possibile generare un percorso che promuova rispetto nei partecipanti verso le medesime credenze.
La ricognizione evidenziò cinque valori chiavi su cui andare a lavorare. Il percorso conoscitivo evidenziò inoltre la necessità della più stretta collaborazione fra le realtà produttive, lontane non tanto geograficamente, ma piuttosto culturalmente. La promozione di una relazione più lineare e trasparente era vista come una chiave per sostenere l’integrazione e promuovere il raggiungimento del massimo grado di efficientazione possibile.

Il progetto doveva perciò riuscire a far vivere i valori attraverso una metodologia che favorisse senso della collaborazione e orientamento al risultato.

L’attività scelta ha visto come architrave la realizzazione di una serie di cortometraggi che riuscissero ad esprimere i valori del Gruppo. Cinque team di lavoro, costituiti da persone provenienti dalle diverse aree geografiche e operanti in differenti aree funzionali, sono stati affiancati da un coach che li ha guidati dalla individuazione del concept alla costruzione dello script sino alla sua traduzione in un filmato. Ogni gruppo era inoltre affiancato da un professionista destinato nella prima fase del progetto ad effettuare riprese e a fornire supporto, mentre nella seconda parte della giornata, completata la registrazione delle sequenze video, procedeva al loro montaggio.

I cortometraggi sono pensati e realizzati in una unica giornata. La scelta ha permesso di proiettare in serata, contestualmente ad una cena che oltre ai partecipanti ha visto la presenza del top management aziendale, i lavori fatti offrendo una piena completezza all’esperienza. I progressi tecnologici legati alla qualità delle videocamere e alla facilità nel realizzare sofisticati editing audio e video favorisce la produzione di cortometraggi di grande qualità capaci di restituire l’impegno e la dedizione dei gruppi e di essere condivisi in altre situazioni istituzionali. L’orgoglio nel produrre un artefatto che possa incarnare i valori dell’impresa e che possa essere percepito come “bello”, superando le aspettative non solo del pubblico aziendale, ma anche del gruppo stesso che lo ha realizzato, rappresenta un valore aggiunto che non deve essere ignorato. Completare una giornata con la convinzione di essere stati artefici di un successo favorisce nelle persone la voglia di condividere l’esperienza fatta, rendendoli degli amplificatori di cambiamento.
Durante l’attività sono stati dedicati tre momenti, in apertura, a completamento della realizzazione dei video e a seguito della loro presentazione, in cui il trainer, che nelle altre fasi della giornata ha coordinato e supervisionato l’attività dei gruppi degli actor coach e dei tecnici, ha aiutato il gruppo a leggere l’esperienza alla luce degli obiettivi del Gruppo, favorendo la costruzione di un ponte fra esperienza e quotidianità lavorativa.
Il progetto può essere riassunto in una espressione: “One Day, One Goal, One Vision”.

In una singola giornata tutti i partecipanti si muovono all’unisono verso un obiettivo che, per caratteristiche e modalità di perseguimento, incarna e sostanzia la visione che l’impresa ha di sé stessa e del Mercato. La costruzione di racconti, attraverso idee e spunti generati grazie alla collaborazione di persone diverse, costituisce una delle migliori strade per promuovere senso di appartenenza, per ancorare in termini profondi i valori su cui si è lavorato e per rendere evidente come la multiculturalità possa essere fonte di ricchezza e non di caos.

I valori sono il mezzo per comporre una sintonia, per passare da una cacofonia e da un confusione di voci ad un coro ed una armonia.

La possibilità di trascendere da una dimensione esclusivamente testuale per accedere ad un orizzonte visivo va a favorire un coinvolgimento emozionale e una maggiore facilità nel veicolare i messaggi grazie all’uso di un linguaggio universale. Il caricamento dei video sulla intranet aziendale ha costituito l’ultimo passaggio per condividere l’esperienza ed amplificarne la portata.

Conclusioni
Le persone legano i propri cambiamenti ad eventi significativi, momenti che possono essere riportati alla memoria e che rappresentano l’evidenza che qualcosa nel modo di affrontare la propria vita è mutato significativamente. Allo stesso mondo non si può pensare che la promozione di un cambiamento importante in una Organizzazione possa avvenire senza la realizzazione di un evento che, con semplicità e trasparenza, renda accessibile il senso di una trasformazione ed i valori che lo permeano.

Leggi la Prima Parte