ico_polonia2

Nel mese di Luglio 2013 è stata pubblicata la legge che proroga la scadenza delle Zone economiche Speciali della Polonia dal 2020 al 2026. La Polonia continua quindi a voler essere un polo per attrarre investimenti industriali. Parallelamente sono stati ridefiniti gli aiuti di stato nelle 16 regioni Polacche : il livello minimo scende al 25% delle zone maggiormente sviluppate (contro il 30% precedente) mentre il  livello massimo resta invariato al 50%.

Ovviamente la distribuzione geografica degli aiuti è notevolmente cambiata, andando a favorire le aree geografiche piu sottosviluppate.

Ora bisogna attendere i decreti attuativi che risolveranno tutti i dettagli operativi riguardanti, per esempio, le aziende già attualmente installate nelle varie zone economiche speciali e che hanno il contratto in scadenza.