Immagine1

Il settore Automotive nel vecchio continente è sempre stato il fiore all’occhiello dell’industria manifatturiera mondiale. Il mercato delle auto nell’Europa a 28 paesi occupa un totale di 12,7 milioni di persone, ovvero il 5,8% della popolazione occupata. Di questi oltre 3 milioni di posti di lavoro sono altamente qualificati nella produzione di automobili e rappresentano da soli il 10,3 % dell’occupazione manifatturiera dell’UE.

Inutile dire che ci sono paesi in cui il settore della costruzioni di automobili e componentistica è più ricca e con una tradizione che sopravvive ai periodi storici da oltre un secolo. In testa c’è la Germania che grazie ai grandi marchi come BMW, Audi e Volkwagen occupano poco meno di 800 mila dipendenti, staccata di molto troviamo la Francia che grazie al gruppo PSA da lavoro a 224.000 lavoratori sul loro territorio, segue a “ruota” il nostro paese, terra di FIAT, Ferrari, Lancia, AlfaRomeo, Maserati e Lamborghini e le più significative case automobilistiche il cui marchio echeggia in tutto il mondo danno occupazione a 169.000 persone. Ciò che rende il nostro paese tra i 3 principali paesi per numero di occupati nel settore Automotive sono le aziende di medie e grandi dimensioni che forniscono componentistica o servizi a clienti a 4 e 2 ruote in tutto il mondo.

L’indotto attorno ai costruttori di veicoli vale molto di più in volumi di fatturato e in volume di persone impiegate. Se il numero di impiegati diretti nell’automotive nel 2011 contava 2,2 milioni di dipendenti, i lavoratori che gravitano attorno al mondo delle quattro ruote sono stati oltre 10 milioni. La crisi dell’automobile sembra aver colpito maggiormente il mercato dei prodotti/servizi di vendita collegati all’utilizzo dell’automobile (carozzerie, ricambistica, benizinai e autonoleggio - 11,7%); in sostanziale parità (anzi leggero aumento) per quanto riguarda il numero di addetti alla costruzione di automobili (+0,3%)

 

Employment2I dati parlano di un mercato in continuo fermento, oggi il mercato dell’automobile è cambiato moltissimo, concorrenti dal Far East, nuove tecnologie sul mercato e un numero sempre crescente di metodologie e strumenti di analisi del proprio operato. Una azienda che solo 5 anni fa operava in questo settore non può non essersi accorto di un mondo totalmente stravolto, con nuove regole e nuove strategie.

Il mercato del lavoro si è evoluto di pari passo, oggi i profili ricercati devono sempre più spesso rispecchiare le logiche di un mercato in continua evoluzione. Le formule più flessibili di assunzione non sono l’unica possibilità per una azienda d’essere sicura d’aver operato nel verso giusto, ma un’accurata analisi del contesto a valle permette di trovare la persona giusta a monte, con minor rischio di sprechi e una maggiore efficienza.

 

RICHIESTA INFORMAZIONI 

AUTOMOTIVE 01

Roberto Franco

Roberto FrancoHR CONSULTANT – AUTOMOTIVE SECTOR

Mobile: 393 99 29 297
Mail: rfranco@modulogroup.com

 

Fonte: Acea.be